Come Fare Sesso Anale? 7 Step e 4 Posizioni da Adottare per Avere un Rapporto Anale con La tua Donna

Hai voglia di provare la penetrazione anale e vuoi sapere come fare sesso anale?

Beh, non sei l’unico.

Il sesso anale è il sogno quasi segreto di moltissimi uomini. Il lato b ci affascina e poterlo dominare ci fa sentire più potenti.

Pertanto, ho deciso di creare una guida ricca di consigli, indicazioni e posizioni.

Sei pronto per partire?

Prima di proseguire la lettura dell’articolo ti consiglio di leggere e scaricare il report “Diventare il “RE” Degli Orgasmi Femminilicliccando qui. Grazie al report potrai scoprire le 5 cose che ogni donna vuole, di cui ha bisogno e che sogna per la sua vita sessuale. Impara questi 5 passi e, inevitabilmente, la tua donna ti vedrà come un Dio del Sesso!

Come diventare un Dio del Sesso in 5 passi

In questo special report potrai scoprire le 5 cose che ogni donna vuole, di cui ha bisogno e che sogna per la sua vita sessuale.


Impara questi 5 passi e, inevitabilmente, la tua donna ti vedrà come un Dio del Sesso!

Allora, oggi parliamo di questo argomento un po’ delicato, un po’ sporco e un po’ tabù per moltissime persone, soprattutto per le donne. Tuttavia, il fatto che sia un tabù, non vuol dire che alle donne non piaccia e che non desiderino provare.

Perciò, è il momento di capire esattamente di cosa stiamo parlando e cosa dovresti fare per realizzare questo tuo sogno. Certamente, non voglio dirti cos’è un rapporto anale, in quanto so che lo sai. Si tratta della penetrazione non più vaginale, ma anale.

Molte coppie lo hanno già provato e/o lo stanno facendo da tempo.

Quindi, è ovvio che non sei l’unico ad essere affascinato da questo tipo di rapporto e anche che alle donne non dispiace per niente. Alcune di loro, affermano anche che l’orgasmo causato dal sesso anale è molto più intenso e profondo rispetto a quello vaginale. Pertanto, se vuoi diventare un dio del sesso, nonché conquistare e soddisfare completamente le donne a letto, devi documentarti assolutamente e imparare tutto quello che ti serve per fare sesso anale nel migliore dei modi!

Tuttavia, prima di iniziare, ci sono alcuni miti da sfatare che ti aiuteranno ad affrontare questa tua esperienza con il giusto atteggiamento e con la massima tranquillità.

Miti Sul Sesso Anale

Il primo mito è…

“La penetrazione anale o il sesso anale è doloroso per le donne”

La verità è che il sesso anale non deve far male. Se accade è perché spesso viene fatto in modo errato. Infatti, molte donne lo trovano incredibilmente piacevole e, come ti ho detto, alcune di loro affermano addirittura di aver provato orgasmi fantastici.

Per evitare che faccia male e per riuscire a far provare alla tua donna delle sensazioni uniche, tutto quello che devi fare è:

  • affrontare l’argomento
  • tranquillizzarla
  • eccitarla
  • usare un lubrificante in abbondante quantità
  • entrare lentamente
  • procedere con cautela fino a che lei non si sarà lasciata andare al piacere.

Inoltre, può essere molto utile iniziare a stuzzicare l’ano della donna con le dita e con alcuni giocattoli sessuali adatti.

Ovviamente, la prima volta può fare un po’ male, in quanto lei potrebbe essere rigida, preoccupata e forse impaurita. Tuttavia, questo non vuol dire che accadrà lo stesso per sempre (altro mito: “se fa male la prima volta, farà male ogni volta”) e, in più, è utile sapere che c’è un bel trucco perfetto per rilassare la donna: stimolare anche il clitoride sia prima che durante la penetrazione anale.

Lettura consigliata: Come Trombare Meglio per Far Urlare di Piacere una Donna

Un altro stupido mito consiste nel pensare che…

“Solo le ‘prostitute’ o le ‘donne facili’ si lasciano andare al rapporto anale.”

Lo pensano gli uomini e per questo non chiedono alla fidanzata di farlo. Lo pensano le donne e non lo fanno per non apparire tali… Il risultato?

Molti uomini e molte donne si perdono un’esperienza che vorrebbero tanto provare, solo perché credono a questo mito.

Insomma, grazie a questo falso mito sono in molti a rimetterci. Perciò, anche se hai sempre sentito che le “cattive ragazze” sono le uniche disposte a fare sesso anale, devi sapere che in realtà questo atto è stato votato come uno dei tabù che la maggior parte delle coppie eterosessuali bramano e che desiderano provare almeno una volta nella vita.

Allora che succede…

Siamo tutti prostitute??

Anche gli uomini?

ASSOLUTAMENTE NO!

Beh, non penso che ci sia bisogno di dire molto: questa esperienza sessuale è un rapporto sessuale come un altro, che tutti noi dovremmo sperimentare in modo sicuro e sano. Se poi stiamo vivendo una relazione sentimentale, che c’è di male a farlo con la persona che si ama? Proprio niente!!

Tra gli altri miti da sfatare troviamo quello al quale molte donne credono:

“Il tuo uomo non ti rispetterà più dopo che gli avrai concesso il tuo fondoschiena”…

Anche questa è una cosa che gli americani chiamerebbero “bullshit”… ovvero è una stronzata incredibile!

Se tu lo vuoi e tieni alla tua donna, devi rassicurarla, parlarle di quello che desideri e fare le cose per bene. Dopodiché non ci saranno dolori o danni fisici, né tantomeno si presenterà una mancanza di rispetto.

Dovrete baciarvi, abbondare con i preliminari, prepararvi al sesso e usare il preservativo… proprio come in qualunque altro tipo di rapporto. Perciò, se starai tranquillo e farai in modo che anche la tua donna si senta tranquilla… ANDRA’ TUTTO BENE!

Questo è tutto quello che ti serve di sapere prima di iniziare a “imparare” effettivamente come fare sesso anale.

Ho messo imparare tra le virgolette, in quanto come avrai capito, il procedimento è lo stesso: servono solo alcuni accorgimenti e indicazioni in più, e questo è esattamente quello che troverai continuando a leggere… Fra poco, avrai a disposizione tutta la consapevolezza che ti serve per farlo nel modo giusto e per permettere a te stesso e alla tua donna di godere con questa nuova e intrigante esperienza sessuale.

Ok, abbiamo detto che ci sono dei miti da sfatare, che entrambi dovete stare tranquilli e poi ti ho dato una informazione banale ma allo stesso tempo importantissima: USARE UN SACCO DI LUBRIFICANTE. Questo è uno dei segreti del sesso anale di successo.

Ma cos’altro devi sapere?

Come Fare Sesso Anale: Gli Step Principali

La comunicazione…

La prima cosa che devi considerare è che non si dovrebbe mai, ma proprio mai, fare qualcosa contro il volere della partner. Neanche se si tratta di sesso. Quindi, è fondamentale parlarne con lei con delicatezza ed elencarle tutte le informazioni che ti ho dato (soprattutto per quanto riguarda i miti) e quelli che ti darò. Dopo averle detto questo e che desideri provare, dille anche che farai di tutto per fare in modo che le piaccia e che vada tutto bene, che non ci saranno mai problemi di mancanza di rispetto e che, se non apprezzerà l’esperienza e non vorrà fare più sesso anale, non ci sarà una seconda volta. (Più avanti approfondiremo l’argomento della comunicazione…)

I preliminari…

Dopo averne parlato e dopo che lei avrà acconsentito, sarà il momento di passare all’azione. Pertanto, non appena sarà il momento di farlo, dovrete fare come sempre: lasciarvi andare ai preliminari.

Ovviamente, dovrai avere già a portata di mano il lubrificante e ampliare i preliminari anche al suo lato b, senza dimenticare di prestare attenzione anche al clitoride, all’interno della sua vagina e alle altre parti del corpo della tua ragazza. Fai tutto con passione, attenzione e delicatezza, soprattutto per quanto riguarda l’ano.

Puoi usare le dita (diteggiatura anale), un sex toy  (sempre con il lubrificante naturalmente) e/o la lingua (analingus). Qualunque sia la tua scelta, sappi che con il supporto del lubrificante o della saliva, non le farai male, ma dovrai anche chiederle di rilassare i muscoli, respirare, affidarsi a te e lasciarsi andare.

Per quanto riguarda i preliminari, ecco alcuni consigli specifici (prendi nota!!):

  • Per poter giocare sia con le dita che con la lingua senza problemi, scegli un lubrificante a base d’acqua. Ha un sapore migliore ed è comunque efficace.
  • Per la diteggiatura, usa prima un dito e, quanto sentirai che l’ano è ben lubrificato, rilassato e i muscoli si sono allentati, prova a inserirci delicatamente due dita. Questo “cambio di dimensione” potrà servire per abituare l’ano a quella che sarà poi una dimensione maggiore, ovvero quella del tuo pene.
  • Lo stesso vale per dildo o altri sex toys appositi: scegline di più misure e parti con il più piccolo.
  • Sia per le dita che per i giocattoli, stuzzica l’ano pian piano, sia su e giù che con dei movimenti circolari. Non ci dovrebbe essere alcun movimento rapido.
  • Ricorda sempre di lavare accuratamente i sex toys sia prima che dopo il rapporto.
  • Anche durante i preliminari, la comunicazione è fondamentale. L’unico modo per sapere che cosa funziona per la tua donna è monitorare le sue reazioni, ma anche chiederle come si sente, incentivandola ad essere totalmente onesta e a darti dei suggerimenti.
  • Se lei si sente a disagio, dille che non è sporca e che non ti fa schifo, ma che se vuole sentirsi più tranquilla e sicura, il modo migliore per lavarsi è utilizzare l’acqua calda per effettuare una semplice e rapida pulizia. Potrebbe aiutarvi anche fare una bella doccia insieme e iniziare con i preliminari direttamente sotto l’acqua.
  • Assicurati di non utilizzare lo stesso dito o giocattolo prima per l’ano e poi per la vagina. Questo potrebbe provocare delle infezioni. Pertanto, potrebbe essere utile tenere a portata di mano delle salviette per neonati da usare per ripulire il sex toy o le tue dita prima di stuzzicare la vagina.

Detto questo, direi che quando lei si sente pronta e quando tu ti rendi conto che il suo ano è pronto (e anche il tuo pene), potrai passare alla penetrazione e comportarti proprio come faresti per un altro tipo di rapporto. Fra poco parleremo di posizioni e ti darò altre importanti indicazioni e tecniche, ma quello che voglio dirti adesso è che quello che hai letto finora è essenzialmente tutto quello che devi fare per vivere una meravigliosa esperienza con il sesso anale. Si tratta di tre passi:

COMUNICAZIONE -> PRELIMINARI -> PENETRAZIONE.

Semplice e naturale.

Tuttavia, per quanto riguarda queste indicazioni di base, devi sapere che è opportuno preparare “il discorso” per la tua donna e affrontarlo al momento giusto.

Affrontare l’argomento del sesso anale al momento sbagliato, potrebbe far pensare alla tua partner che sei insoddisfatto della vostra vita sessuale. Pertanto, dovresti attendere fino a un momento in cui siete tutti e due rilassati e soddisfatti dopo aver vissuto una grande notte di sesso. Ad ogni modo, assicurati comunque che lei capisca e sappia quanto sei realmente soddisfatto per la vostra vita intima. Se la tua ragazza esprime interesse per il sesso anale, dille che lo desideri e metti una ad una al bando tutte le preoccupazioni che potrebbero esserci. Affrontatele insieme.

Se invece la vedi titubante, fai lo stesso e raccontale tutto quello che sai, nonché quello che hai scoperto leggendo questa guida su come fare sesso anale.

Preparare il discorso e affrontarlo nel modo giusto è fondamentale per entrambi: vi permette di essere chiari, preparati, rilassati e in grado di godervi l’esperienza.

La comunicazione si rivelerà importante anche successivamente: sarà opportuno chiedere il permesso alla tua ragazza prima di iniziare, ovvero chiederle se è sicura e se si sente davvero pronta. Anche questo è importante. Infatti, anche se ha accettato di fare sesso anale, non devi dare per scontato che succederà la prima volta che vi troverete in intimità subito dopo averne parlato. Può essere che abbia ancora bisogno di prepararsi psicologicamente per l’atto.

Quando entrambi deciderete di essere pronti per farlo, sarà necessario avere il pieno controllo di quello che sta per succedere, dall’inizio alla fine. Ciò significa che è necessario preparare tutto quello di cui avete bisogno e che tu abbia ben chiaro tutto quello che ti ho consigliato di fare. Non a caso, prima di passare ai fatti, ti consiglio di rileggere questa guida, in particolar modo nei punti in cui ti elenco i suggerimenti e le indicazioni specifiche.

N.B. Non pensare mai e poi mai di arrivare alla fine dei preliminari e di sorprendere la tua donna direttamente con la penetrazione anale o con una richiesta di poterlo fare subito senza neanche averne parlato! Questo potrebbe rovinare l’atmosfera e anche causare discussioni.

Molti uomini pensano erroneamente che parlarne e prepararsi entrambi prima non sia necessario, ma poi non sono neanche così bravi a far capire alla donna cosa vogliono, né a leggere i segnali che lei invia tramite il linguaggio del suo corpo. Il risultato? Fraintendimenti, arrabbiature e litigi… se non allontanamenti!

Perciò, ricorda che parlarne direttamente ed esplicitamente è l’unico modo sicuro di affrontare questo argomento prima di provare. In questa maniera, si riescono anche a capire i limiti, le paure e le eventuali esperienze precedenti della donna: tutto molto utile per poter vivere un bellissimo e consensuale rapporto anale.

Ora, andando più nello specifico, devi sapere che oltre all’eventualità che ti ho suggerito prima (dopo una grande nottata di sesso) ci sono altri due modi per affrontare l’argomento.

Se non l’hai ancora fatto ti consiglio leggere e scaricare il report “Diventare il “RE” Degli Orgasmi Femminilicliccando qui. Grazie al report potrai scoprire le 5 cose che ogni donna vuole, di cui ha bisogno e che sogna per la sua vita sessuale. Impara questi 5 passi e, inevitabilmente, la tua donna ti vedrà come un Dio del Sesso!

Come diventare un Dio del Sesso in 5 passi

In questo special report potrai scoprire le 5 cose che ogni donna vuole, di cui ha bisogno e che sogna per la sua vita sessuale.


Impara questi 5 passi e, inevitabilmente, la tua donna ti vedrà come un Dio del Sesso!

Come Affrontare l’Argomento e Preparare la Partner ad Un Rapporto Anale

1.Puoi chiedere alla tua partner di poter fare sesso da dietro con lei in modo esplicito, mentre state già facendo sesso.

Facendo così, anche se non accadrà immediatamente, potrete avere meno difficoltà nel parlarne, in quanto molte persone si sentono più a loro agio a parlare di sesso… durante il sesso. Tuttavia, non è detto che questo renda più facile la vostra conversazione: ogni donna è diversa e la tua potrebbe anche vedere il sesso anale come una cosa “sbagliata” e innaturale.

Rassicurandola e spiegandole tutto ciò che sai adesso, potrai comunque riuscire a portare a termine la conversazione (che quasi certamente dovrai interrompere e riprendere alla fine del rapporto in atto). In pratica, chiederlo durante il sesso è un ottimo modo per “lanciare l’amo” e per farle pensare in maniera sensuale a ciò che le stai proponendo. Inoltre, il suo cervello potrà associare la tua richiesta al piacere che stava provando in quel momento, rendendo tutto molto più interessante per lei.

2.Puoi farlo con il sexting…

Nel primo caso che ti ho appena elencato, si tratterebbe di dirty talk, ovvero di “parlare sporco” a letto e di dirle cosa le vorresti fare (in questo caso provare il sesso anale con lei e il suo bel lato b). In questa seconda eventualità, si parla sostanzialmente della stessa cosa, che però verrà richiesta tramite un messaggio malizioso sul suo telefono.

Un altro approccio (che però sconsiglio a coloro che sanno che la propria donna non è molto avventurosa a letto) consiste nel comprare un piccolo vibratore anale e iniziare la stimolazione durante il sesso, mentre fai la tua richiesta. In questo modo, lei può avere un’anticipazione del piacere e avere ancora più voglia di provarlo. Tuttavia, se lei non è abbastanza avventurosa, potrebbe scacciarti e anche rivestirsi! Quindi, per questo metodo sta a te decidere se per la tua ragazza va bene oppure no. In fondo, tu la conosci meglio di me!

Ad ogni modo, come vedi, ci sono diversi modi per affrontare l’argomento in anticipo e sono anche dei metodi capaci di scatenare una forte tensione sessuale e desiderio nei confronti del sesso anale. Una volta scelto il migliore, mettilo in atto, senza dimenticarti delle rassicurazioni, spiegazioni varie, di tutte le precauzioni da seguire e delle cose da comprare.

A questo punto, la domanda che molti mi fanno è: quali sono le regole da seguire durante l’atto?

Eccole qui!

6 Regole da Seguire Durante il Rapporto Anale

Dovresti sempre…

  1. Comunicare e chiedere costantemente alla donna se è tutto ok e se sta provando piacere.
  2. Stimolarle il clitoride durante tutto il tempo o quasi.
  3. Entrare piano e procedere piano, controllando la velocità e l’intensità della spinta (che dovrà sempre essere molto delicata). Oltre che a farle male sul momento, un’eccessiva velocità e delle spinte troppo forti potrebbero causare alla tua ragazza un forte mal di reni (che spesso appare il giorno successivo), proprio come accade per le tante posizioni da dietro.
  4. Avere il lubrificante a portata di mano, oppure una crema idratante. Dovrai usare il prodotto in abbondante quantità fin dall’inizio, ma dovrai averlo vicino in modo da poterlo usare all’evenienza: più lubrificante usi, più la penetrazione anale piacevole sarà per entrambi. Credimi, è davvero così semplice.
  5. Usare il preservativo è importante non solo perché migliora la sicurezza, ma anche per una questione di igiene e prevenzione. Infatti, per quanto la tua donna possa essere pulita, alcuni batteri rimangono sempre nell’ano e, come è opportuno prestare attenzione alla vagina, lo è anche per il tuo pene. Inoltre, devi considerare che i preservativi migliorano il sesso anale perché la loro morbidezza risponde al lubrificante molto meglio rispetto alla pelle e così potrai scivolare più facilmente e rendere tutto più confortevole per entrambi.
  6. Non passare dalla penetrazione anale a quella vaginale. Se vuoi farlo, devi cambiare il preservativo (sempre per questioni di igiene e prevenzione).

Con questi elementi di base e regole, adesso possiamo dire che sai esattamente cosa fare prima dopo e durante il rapporto anale.

Ricapitolando…

  • Dovrai parlarne con la tua donna (scegliendo uno dei metodi che ti ho consigliato).
  • Dovrai munirti di preservativi, lubrificante a base d’acqua, salviettine bagnate e, se lo desideri, una serie di sex toys per l’ano.
  • Prima di iniziare con i preliminari, bacia la tua donna con passione e chiedile se è sicura e/o se è ancora decisa a provare.
  • In seguito, dovrai avviare i preliminari, in modo passionale e delicato.
  • Poi dovrai abbondare con il lubrificante e iniziare a stimolare l’ano della tua donna con le dita, la lingua e/o qualche giocattolo.
  • Quando entrambi sarete pronti, potrai passare alla penetrazione, che dovrà essere lenta e gentile.
  • Infine, dovrai proseguire facendo con i classici movimenti (su e giù, spinta, etc.) che solitamente fai durante la penetrazione vaginale, ma ovviamente in questo caso dovrai fare tutto con lentezza ed estrema delicatezza.
  • Mentre lo fai, potrai stimolare il clitoride della tua partner (per amplificare il suo piacere), fino ad arrivare all’orgasmo di entrambi.

Quindi ci siamo, hai la consapevolezza che ti serve per iniziare a darti da fare. Ma ti manca qualcosa, non credi? Infatti, non abbiamo ancora parlato delle posizioni.

Cosa posso dirti a riguardo?

Le Migliori Posizioni per Fare Sesso Anale

Il suggerimento principale è di iniziare con una posizione in cui entrambi (ma soprattutto la donna) vi possiate rilassare.

Alcune persone preferiscono la pecorina in quanto, aprendo le ginocchia, è possibile aprire anche i fianchi e promuovere una migliore penetrazione. Tuttavia, molte donne preferiscono stendersi sulla schiena con un cuscino sotto la testa, almeno per iniziare.

Ad ogni modo, è opportuno parlarne con lei e provare eventualmente più di una posizione, al fine di sentirvi entrambi più comodi e a vostro agio. In questo caso, ti suggerisco comunque di dare a lei un maggiore potere decisionale: probabilmente è lei che ha bisogno di rilassarsi di più! Pertanto, lasciare che sia lei a decidere è una soluzione molto saggia.

Oltre a quelle appena elencate, una delle posizioni sessuali preferite per iniziare il sesso anale è anche quella del cucchiaio, ovvero quella in cui i partner sono entrambi distesi sullo stesso fianco e la donna è davanti all’uomo dandogli le spalle. Questa posizione è ottima per il sesso da dietro in generale, sia per quanto riguarda la penetrazione vaginale che quella anale. Rende entrambi comodi e rilassati e tutto il peso corporeo è supportato dal letto. Inoltre, consente all’uomo di muoversi lentamente e senza fatica, nonché di stimolare il clitoride e i capezzoli con estrema facilità.

Come diventare un Dio del Sesso in 5 passi

In questo special report potrai scoprire le 5 cose che ogni donna vuole, di cui ha bisogno e che sogna per la sua vita sessuale.


Impara questi 5 passi e, inevitabilmente, la tua donna ti vedrà come un Dio del Sesso!

Anche se queste sono le migliori posizioni per la prima volta, sai benissimo che ci sono centinaia di posizioni sessuali descritte nel Kama Sutra, con innumerevoli varianti e rettifiche abbinate. Perciò, è ovvio che potreste fare davvero di tutto e provare qualunque versione. Infatti, quello che devi sapere è che, tecnicamente, qualsiasi posizione per il sesso può essere utilizzata per un rapporto anale. Poi, ovviamente, ce ne sono alcune che preferirete e altre che vorrete evitare e/o che vi sembreranno scomode.

Ad ogni modo, oltre alla pecorina, al cucchiaio e alla donna distesa a pancia in giù, devi sapere che anche quella della cowgirl è ottima: tu disteso o seduto con la tua partner a cavalcioni su di te. Potrete usare questa posizione anche per la penetrazione anale e vedrai che lei sarà molto soddisfatta. Infatti, potrà essere la tua donna a controllare la velocità e la profondità della spinta, mentre tu potrai toccarla, sculacciarla e stimolarla con estrema facilità.

Lo stesso vale per la cowgirl rovesciata (stessa posizione che però vede la donna rigirata dall’altra parte, ovvero che ti dà le spalle). Scegliendo questa avrete le stesse possibilità e tu avrai anche un altro tipo di “belvedere”!

Per la vostra prima volta (e anche per quelle successive) con il sesso anale, potrete sfruttare anche la posizione del missionario, modificandola un po’. Infatti, per rendere la penetrazione più comoda e per migliorarne l’inclinazione, potrai mettere uno o più cuscini sotto il bacino della tua partner.

Usando il missionario, si può anche sollevare le gambe della partner con facilità, rendendo tutto più semplice e anche più eccitante. Se ce la fate, le sue gambe potranno anche restare appoggiate sulle tue spalle per tutto il tempo.

Anche se queste sono le migliori posizioni, ricorda che il sesso anale può essere vissuto al meglio in qualunque situazione e posizione, l’importante è che voi siate entrambi comodi, in vena, convinti ed eccitati. Poi, dopo alcune prove, potrete sicuramente trovare le posizioni più adatte ai vostri corpi e al vostro piacere.

A questo punto, posso dirti che hai tutta la consapevolezza che ti serve per portare il sesso anale nella tua camera da letto e per fare faville fin dalla prima volta, ma devi sempre ricordarti che il segreto da tenere sempre a mente è questo: un sacco di preliminari e un sacco di lubrificante.

Adesso puoi cominciare a vivere le tue nuove esperienze sessuali con il controllo, la consapevolezza e la tranquillità che serve, ma prima di lasciarti voglio condividere con te una lista di suggerimenti finali che potrebbero sempre tornarti utili…

  • I sex toys sono molto utili per avviare questo tipo di rapporto. Tuttavia, devi assicurarti di scegliere quelli giusti, scegliendoli proprio tra i giocattoli anali. I migliori si chiamano “butt plug” che puoi trovare in tantissime misure. Se però vuoi usare un vibratore che già hai, ricorda che dovrebbe assolutamente avere una base svasata. In questo modo, non potrà accidentalmente rimanere dentro l’ano della tua ragazza.
  • Un bicchiere di vino e un po’ di romanticismo può aiutare, ma è necessario evitare di bere troppo: rilassarsi ed eliminare le inibizioni è un bene, ubriacarsi è decisamente un male. Entrambi potreste riscontrare problemi e/o non accorgervi di un’eventuale necessità di fermarvi. Perciò, attenzione al bicchierino di troppo!
  • Provare a conoscere se stessi per prima cosa è importante. Proprio come in qualsiasi bel rapporto sessuale vaginale per la donna è fondamentale conoscere il suo corpo (in particolare la vagina e i suoi livelli di piacere), anche per i rapporti anali dovrebbe fare la stessa cosa. Pertanto, potrebbe essere utile consigliare alla tua ragazza di iniziare a toccarsi l’ano ogni qualvolta si masturba (ma solo se ovviamente hai la certezza che lo faccia e che lei non abbia difficoltà nel parlarne).
  • Per evitare imbarazzo, ti suggerisco di comprare delle lenzuola scure o un ampio asciugamano nero da mettere sotto di voi. Questo farà sentire più a suo agio la tua donna in caso di perdite anali. Potrà essere molto utile prediligere le luci soffuse e una musica sensuale.
  • Relax! Questo vale anche per te. La chiave per una buona prima volta (e non solo!) è respirare profondamente e mettere il rapporto in pausa se necessario.
  • Non sottovalutare la doppia stimolazione. Durante la penetrazione anale puoi stimolare il clitoride e offrire alla tua donna un orgasmo davvero appagante. Per rendere il tutto ancora più eccitante e farle provare ancora più piacere, mentre la penetri potresti utilizzare un vibratore prima sul clitoride e poi per la penetrazione vaginale… Questa doppia penetrazione sarà un successo! Probabilmente lei urlerà dal piacere!!

Tutto chiaro, allora?

Spero proprio di sì.

Prima di salutarti, voglio ricordarti che fare un passo alla volta è sempre il modo migliore per vivere delle esperienze sessuali magnifiche, mentre forzare la mano rende tutto più insapore.

Il sesso anale è un gioco pazzesco!

Cerca di far capire alla tua donna con piccole stimolazioni occasionali che può essere magnifico anche per lei: ci sono tonnellate di terminazioni nervose che circondano l’ano e possono regalarle un piacere che non potrebbe neanche immaginare!

Niente pressioni, ma solamente piacere. Questo è il vostro motto… Non dimenticarlo!

Articoli Correlati

Lascia un commento