Le canzoni erotiche: ecco la musica che eccita le donne e alcune verità…

Anche se per te sembra incredibile, la musica può avere davvero una grande influenza sulla nostra vita sessuale, soprattutto nel periodo iniziale di una relazione. Può trascinare, coinvolgere e anche stimolare l’eccitazione. Pertanto, sappi che potrebbe essere molto utile creare una playlist di canzoni erotiche da tenere a portata di mano e che, una volta premuto “play”, potrà rendere il rapporto sessuale ancora più hot. Nonostante questa premessa, fra poco ti stupirò! Ma prima di farlo, voglio rispondere a qualche domanda: quali sono le canzoni giuste e perché avere una “compilation” già pronta può essere utile? Scopriamolo insieme…

In base ai brani che scegliamo, la musica può fare miracoli! A confermarcelo è la scienza che più volte ha affermato attraverso molte ricerche che le canzoni possono far crescere le piante più velocemente, promuovere la concentrazione, stimolare il contatto fisico, far sprigionare la creatività, darci la carica e rendere il sesso ancora più bollente. Ovviamente, tutto cambia in base al genere della musica: ogni stile ha i suoi effetti positivi sugli esseri viventi. Pertanto, ti suggerisco di sfruttarla anche per quanto riguarda la tua vita sessuale.

Non a caso, avrai sicuramente letto in giro che, soprattutto per coinvolgere le donne, è importante creare l’atmosfera giusta per il sesso e la verità è che anche gli uomini non la disprezzano. Candele, luci soffuse e musica possono aiutare a creare l’ambiente ideale. Tuttavia, per quanto riguarda candele e luci, non ci possiamo di certo sbagliare: l’importante è che le candele non siano troppo profumate da dare alla testa (spesso è meglio se non sono profumate affatto) e che le luci non siano troppo forti, ma neanche che la stanza non sia troppo buia.

Per quanto riguarda invece il sottofondo musicale, è tutto un altro paio di maniche. Infatti, creare una playlist di canzoni erotiche e adatte al sesso non è semplice, ma sono qui per aiutarti. A questo proposito, sappi che ci sono diverse tipologie di brani tra i quali poter scegliere relativamente al contesto e a quello che desideriamo fare. Potresti perciò aver bisogno di selezionare dei pezzi per la prima volta con una nuova partner, ma anche dei pezzi adatti ad una relazione che dura da tempo, oppure la musica perfetta per un massaggio sensuale o per uno strip tease (che possono fare anche gli uomini!).

Tuttavia, a prescindere dalle canzoni, è importanti ricordare che ciò che conta veramente è che tu sia in grado di far impazzire la tua donna a letto: la musica è solo un aiuto e un incentivo.

Niente di più.

Perciò, oltre al sottofondo musicale, ti suggerisco di acquisire sempre delle maggiori competenze e consapevolezze riguardo al sesso… Altrimenti, la musica è l’unica cosa che la tua partner sentirà durante il sesso! E, ovviamente, questo non è un bene…

Il brano musicale può accompagnare l’orgasmo di una donna, ma sei TU a dover fare in modo che lei possa provarne di stratosferici!

Quindi, senza questa capacità essenziale, la musica ha ben poco da fare.

Detto questo, ecco un’altra grande verità: le canzoni erotiche non esistono.

Sorprendente, eh?

Probabilmente, ora ti starai chiedendo perché ti sto parlando di musica e sesso se effettivamente queste canzoni non esistono…

Beh, il fatto è che tu devi considerare che ci sono tantissime canzoni che parlano di sesso anche molto “sconce”, che quindi possiamo etichettare come “canzoni erotiche”… ma sono soprattutto in inglese. Pertanto, chi non conosce la lingua non si lascerà trascinare sessualmente da un brano che parla di sesso. E allora che si fa?

Devi capire persino che NON esiste una musica in grado di trasformare una donna in una pantera durante il sesso. Quello dipende solamente da te.

Tra l’altro, può essere che una donna si faccia trascinare dalla musica e che essa aumenti la sua voglia di fare sesso con te… Ma se non c’è già una forte attrazione e se tu non sei bravo a giocare bene le tue carte, è difficile che questo accada! La musica non può fare magie se non ci sono gli altri ingredienti fondamentali e se non siamo noi a guidare il gioco. In fondo, se ci pensi bene, è vero che le piante crescono meglio con un certo tipo di musica… ma se non gli diamo l’acqua, muoiono nonostante la musica!

Sei deluso? No, non devi esserlo: da vero uomo devi semplicemente prendere in mano la situazione.

Una volta che l’avrai fatto e che saprai come muoverti e come toccare una donna, qualunque canzone sarà ottima per il sesso.

Ad ogni modo, dovrai sempre ricordarti che la musica è soggettiva: ad alcuni piace un genere e altri si scatenano solo con il genere opposto! Per alcune persone ci possono essere dei brani che classificano come canzoni erotiche, mentre per altre le stesse possono scatenare un gelo totale! Inoltre, dobbiamo considerare anche il fattore uomo/donna. Infatti, se fai una ricerca sul web, ti renderai conto che negli articoli scritti dalle donne ci sono canzoni molto diverse rispetto a quelle consigliate dagli uomini…

Quindi, la questione potrebbe sembrare davvero difficile… Allora a cosa serve la musica?

Parlando di sesso, è più che altro la “ciliegina sulla torta”, l’elemento che completa l’atmosfera già eccitante che tu hai creato insieme ad una donna. Vi piacete molto, siete innamorati e/o vi sentite attratti l’uno dall’altra: se di base ci sono già queste cose e una buona affinità sessuale, la musica può essere utile, trascinante e può aiutarvi ad eccitarvi di più. Se questo feeling e attrazione non sono presenti, allora la musica è davvero irrilevante.

Un’altra cosa da non sottovalutare è che la musica serve inoltre a metterci a nostro agio.

In base a questa ultima affermazione, le canzoni “erotiche” da “sottofondo sessuale” sono:

  • Se non vi conoscete bene ma tra voi c’è una forte attrazione, metti su qualche brano scelto da lei, in maniera tale da aiutarla a sentirsi a suo agio.

 

  • Se uscite insieme, vi piacete molto e lo state per fare per la prima volta, lascia sempre che sia lei a scegliere oppure seleziona dei brani romantici.

 

  • Se state insieme da molto, opta per la musica che ascoltate sempre o per uno o più brani che lei reputa sensuale e/o che ama molto.

 

  • Se hai invitato a casa una ragazza che ti piace e non sai come andrà, metti play ad una delle tue playlist preferite (un metodo utile per farle conoscere un po’ della tua personalità).

 

  • Se devi fare un massaggio alla tua fidanzata, scegli semplicemente un lungo brano rilassante (che puoi trovare anche su YouTube).

Ad ogni modo, ricorda sempre che qualunque sia la musica che hai scelto, se vuoi fare in modo che una donna si ecciti devi essere TU quello in grado di fare le mosse giuste. Se poi si tratta della tua ragazza, tramite la sperimentazione e la sperimentazione del suo corpo, dovrai imparare a conoscerla e a capire cosa la fa eccitare e quali mosse sono utili per farle provare un immenso piacere.

Perciò, cos’hai capito da tutto questo?

Creare una playlist può essere importante, ma l’elemento indispensabile è la tua abilità sessuale, accompagnata ovviamente da un atteggiamento sicuro e fiducioso, nonché da una valida base di attrazione e/o sentimenti.

Quindi, puoi avere una lista di canzoni a portata di mano, ma NON ne hai necessariamente bisogno.

L’elemento magico e capace di scatenare l’eccitazione sei tu.

In fondo, se una donna che non ti piace preparasse una playlist di canzoni erotiche e poi ti invitasse a cena, la musica cambierebbe le cose per te? Non credo proprio! Quasi certamente, continuerebbe a non piacerti!

Ma andiamo ad analizzare tutto quello che ti ho detto finora, immaginando la dinamica di un vero appuntamento…

Facciamo che ti piace molto una ragazza ed è la prima volta che l’hai invitata a casa tua. Il fatto che sia la prima volta potrebbe farla sentire in imbarazzo, preoccupata e/o agitata. In fondo, si trova in un posto dove non è mai stata, con un uomo che non conosce poi così bene…

In questo caso, la musica può metterla a suo agio. Quindi, è consigliabile chiederle qual è il suo genere preferito o quale cantante ascolta più frequentemente… e semplicemente esaudire i suoi desideri. Quella musica la metterà a suo agio, aiutandola a lasciarsi andare anche per quanto riguarda il sesso.

Su YouTube c’è davvero di tutto: dai singoli agli album, dalle compilation vecchie a quelle più nuove. Perciò, non avrai alcun problema a trovare ciò che lei desidera e riuscirai a fare in modo che lei si senta al più presto a suo agio in tua compagnia.

A questo punto, potresti parlare (anche della musica o dell’artista che state ascoltando) e ballare un po’ con lei. Ecco, ballare è un atto che rende tutto più eccitante e che, decisamente, può far sì che la musica diventi un interessante input di eccitazione per una donna: ci consente di costruire il contatto fisico e perciò anche l’attrazione e la tensione sessuale che serviranno per arrivare a letto con addosso il carico di passione ideale.

Tuttavia, inutile dire che a ballare sei tu e, quindi, ancora una volta puoi capire che la musica non è la diretta responsabile di quello che accadrà in camera da letto.

Durante il ballo, se riesci, un bel bacio potrebbe davvero fare la differenza e accorciare la tua attesa… Ma che fare se invece si trattasse di un appuntamento con la tua fidanzata?

Beh, in questo caso, non dovrebbe essere per niente difficile: tu la conosci bene e sai quali musiche le piacciono. Probabilmente, facendo un po’ di attenzione, potrai anche capire quali sono i brani che la fanno sentire più libera e che la trasportano durante il sesso. Quindi, in questa eventualità, ti suggerisco di “fare un po’ di compiti a casa”, ovvero tre semplici passi:

  1. Nei momenti di intimità, metti su alcune canzoni che le piacciono e controlla la sua reazione. È più appassionata nei tuoi confronti o non cambia nulla?
  2. Prendi nota delle sue “canzoni erotiche”, ovvero quelle che aumentano il suo livello di passione.
  3. Crea la vostra playlist.

Se poi ti va, chiedi direttamente alla tua fidanzata di preparare una playlist con delle canzoni che stimolano la sua voglia di fare sesso con te o che le ricordano qualche vostra notte d’amore. In questo modo sarà più facile per te e molto più eccitante per lei!

Questi sono i metodi migliori per scegliere le canzoni ideali per il sesso e per le serate più intime in compagnia di una donna che ti piace. Tuttavia, se non vuoi fare fatica, puoi cercare semplicemente delle compilation su YouTube (scegliendole in base al tipo di appuntamento) e premere play. Semplice e veloce. Poi, il resto toccherà a te e alle tue abilità.

Potrai trovare video con musica romantica, sensuale, divertente e quant’altro. Naturalmente, non è una buonissima strategia né tantomeno un metodo efficace per personalizzare un appuntamento, ma potrà sempre rivelarsi utile. Tanto… come abbiamo detto, il compito principale sta a te! Sei tu che devi invogliare una donna e non la musica!

Ad ogni modo, ti chiedo di prestare attenzione ai brani troppo volgari. Questi sono da evitare in quanto alcune donne potrebbero offendersi o perdere completamente la voglia di fare sesso con te.

Infine, è utile che tu sappia che su YouTube puoi trovare delle musiche ideali come sottofondo per un massaggio sensuale: alcune potranno anche accompagnarvi fino alla fine del rapporto sessuale. Se poi ti venisse in mente di fare uno spogliarello per la tua donna, ricordati che la canzone di Joe Cocker è una scelta sicura e intramontabile. E non ti preoccupare se non sei un esperto o un super palestrato… La tua ragazza e il divertimento renderà il sesso ancor più eccitante!

Detto questo, anche la lezione di oggi è andata: le canzoni erotiche per tutti non esistono, ma sei tu che devi essere in grado di creare la tensione sessuale che serve per invogliare una donna a venire a letto con te!

Questo vale per chiunque. Una playlist può essere utile, ma non quanto la tua abilità sessuale: quando quest’ultima farà urlare la tua donna… lei non sentirà più neanche la musica… e questo sì che sarà un buon segno!

Lascia un commento