È la vostra prima volta e il tuo pene non entra…? Ecco come risolvere il problema

La prima volta può essere difficile per una coppia, sia nel caso lei o entrambi siate vergini o che non sia così. Quello che intendo è che a volte il sesso può essere imbarazzante o creare nervosismo anche quando si tratta del primo rapporto con una partner nuova. Non importa quanta esperienza abbiate entrambi: potreste trovare delle difficoltà e il tuo pene potrebbe non entrare nella sua vagina…

Niente panico!

È normale e può accadere, ma la buona notizia è che si tratta di un problema che si può risolvere con poco…

Scopriamo come fare!

Prima di proseguire la lettura dell’articolo ti consiglio di leggere e scaricare il report “Diventare il “RE” Degli Orgasmi Femminilicliccando qui

Come diventare un Dio del Sesso in 5 passi

In questo special report potrai scoprire le 5 cose che ogni donna vuole, di cui ha bisogno e che sogna per la sua vita sessuale.


Impara questi 5 passi e, inevitabilmente, la tua donna ti vedrà come un Dio del Sesso!

Come dovrebbe essere la prima volta con una donna?

La meccanica del sesso è relativamente semplice per quanto riguarda l’aspetto fisico, ma ci sono alcune considerazioni che possono aiutarti a rendere tutto più facile e divertente. Quindi, per capire come fare, hai bisogno di un po’ di teoria…

In primo luogo, devi sapere che se la donna è vergine, la prima volta potrebbe essere più difficile per entrambi. Pertanto, è necessario fare tutto in maniera lenta e delicata: volta dopo volta diventerà molto più semplice. Questo vale anche la prima volta con una nuova partner… Procedere lentamente e gradualmente può essere la soluzione giusta se entrambi siete in imbarazzo o agitati. La seconda volta avrà molto meglio… e la terza sarà ancora più bella! Serve solamente un po’ di pazienza. Con il tempo, il vostro feeling sessuale e il livello di intimità aumenterà e si rafforzerà, e tutto andrà molto meglio.

Se vuoi imparare ESATTAMENTE come dare straordinari orgasmi che le faranno LETTERALMENTE PERDERE LA TESTA… troverai queste informazioni e molte altre nell’e-book “Come diventare un Dio del Sesso”.

Ad ogni modo, quando si tratta delle prime volte, può essere necessario capire come gestire l’ansia e la tensione vaginale. Infatti, come abbiamo detto, il sesso per la prima volta può causare un po’ di ansia. Si tratta di una cosa nuova con una persona nuova e nessuno di noi sa cosa aspettarsi. Questa ansia può causare la tensione della vagina: i muscoli potrebbero irrigidirsi invece che rilassarsi e allentarsi. Di conseguenza, il pene potrebbe non entrare oppure la penetrazione potrebbe risultare un po’ dolorosa per la donna.

Per questo motivo, è sempre meglio aspettare un po’ di tempo prima di passare al sesso. Bisognerebbe prima passare molto tempo a parlare, poi a baciarsi e poi passare al petting. Solo successivamente si potrà passare al rapporto… e non è detto che tutto debba capitare nella stessa serata. So che sembra un consiglio molto adolescenziale, ma tuttavia si rivela una delle soluzioni migliori e capaci di rendere la prima volta più facile… ma anche più passionale!

Infatti, l’attesa crea sempre desiderio e, se poi si gioca con i preliminari e i baci senza andare oltre, si costruisce una buona tensione sessuale, ovvero quella grande voglia di andare avanti… causata proprio dall’anticipazione data dalle effusioni sessuali. Inoltre, il tempo che passa aiuta a costruire confidenza e fiducia, entrambi fattori che possono rendere la prima volta molto più facile e spontanea, evitando così gli eventuali problemi di pene che non entra!!

In pratica, un rapporto sessuale dovrebbe essere divertente ed eccitante anche la prima volta e il tempo può aiutare a scacciare l’ansia, a rilassarsi e a stare bene insieme. Inoltre, dovrebbe essere preceduto da preliminari molto lunghi e, come sempre, ti consiglio di portare la donna all’orgasmo già in questa fase. In questo modo, lei avrà meno difficoltà a raggiungerlo anche durante la penetrazione… ed entrambi sarete molto soddisfatti.

I consigli per migliorare ogni tua prima volta con una nuova partner

Ti ho già detto di aspettare un po’ di tempo, di creare desiderio con il petting e i baci, di puntare sui preliminari e di portarla all’orgasmo già durante questa fase.

Questi sono suggerimenti di base che ti suggerisco di tenere sempre bene a mente, anche quando la relazione è consolidata (in particolare, l’orgasmo prima della penetrazione è FONDAMENTALE per fare in modo che una donna si senta completamente soddisfatta a livello sessuale).

Ad ogni modo, ci sono altri accorgimenti che potranno risultare molto utili per la prima volta. In primo luogo, sappi che è altamente consigliabile utilizzare un lubrificante a base d’acqua. Se si utilizza il preservativo (che è consigliabile), è necessario utilizzare lubrificante per tutto il tempo. Facendo così, potrai rendere il rapporto più scivoloso ed eccitante, e proteggere il profilattico che, con oli o lubrificanti a base di olio, può rompersi.

Se lei è vergine, dovete mettere in conto che potrà sentire del dolore e/o constatare un piccolo sanguinamento. Parlatene un po’: è opportuno che entrambi sappiate e accettiate che può succedere. Se accadrà, non dovrete preoccuparvi o spaventarvi, ma soprattutto non sarà colpa di nessuno.

In ogni caso, ricorda che il pene ha bisogno di essere guidato all’interno della vagina con delicatezza e con attenzione, aprendo le piccole labbra vaginali con l’altra mano. Questo faciliterà molto la penetrazione e farà sentire la partner molto più tranquilla. Dovrai entrare nella vagina molto lentamente e iniziare a muoverti lentamente… Vedrai che con il lubrificante andrà tutto bene, ma questo non vuol dire che devi correre e iniziare a spingere troppo forte! La lentezza e la gradualità sono i segreti di un buon rapporto sessuale… non solo la prima volta!

In generale, potrete provare diverse angolazioni, posizioni e movimenti, per vedere con quale vi trovate meglio. Se una posizione o una mossa dovesse far male, puoi sempre provare qualcosa di diverso. È sempre fondamentale trovare ciò che ci consente di star comodi e provare piacere… Non permettere mai che il dolore sia la caratteristica e il ricordo principale della vostra prima volta.

Inoltre, devi accettare il fatto che non è necessario “completare” la vostra prima volta. Purtroppo, potresti non eiaculare e non provare l’orgasmo… ma non avrebbe senso farlo con una ragazza che si sente a disagio o che ancora non si sente pronta. Questo potrebbe decisamente rovinare la vostra relazione sul nascere.

Infine, ricorda che, come sempre, fare molta pratica insieme è la soluzione migliore… ma tuttavia non è detto che la prima volta debba andare sempre male!!

Se non l’hai ancora fatto ti consiglio leggere e scaricare il report “Diventare il “RE” Degli Orgasmi Femminili” cliccando qui. Grazie al report potrai scoprire le 5 cose che ogni donna vuole, di cui ha bisogno e che sogna per la sua vita sessuale. Impara questi 5 passi e, inevitabilmente, la tua donna ti vedrà come un Dio del Sesso!

Come diventare un Dio del Sesso in 5 passi

In questo special report potrai scoprire le 5 cose che ogni donna vuole, di cui ha bisogno e che sogna per la sua vita sessuale.


Impara questi 5 passi e, inevitabilmente, la tua donna ti vedrà come un Dio del Sesso!

Quando il pene continua a non entrare…

Abbiamo appena visto come dovrebbe essere la prima volta e cosa fare per migliorarla. Poi, ti ho appena detto che non è detto che vada male… Ma la verità è che in alcuni casi può andare male e continuare ad andare male! Scusa le ripetizioni… ma è utile che tu sappia che la prima volta il tuo pene potrebbe non entrare e questo può anche continuare ad accadere. Di chi è la colpa?

La colpa può essere tua, che non ti impegni abbastanza per rilassare la ragazza con baci e preliminari, ma può essere anche colpa del vaginismo. Mi spiego meglio…

La vagina non è mai troppo piccola per ospitare un pene. Infatti, le sue pareti sono abbastanza elastiche al punto da consentire a un bambino di passare attraverso di essa! Se due persone si piacciono e hanno un buon livello di confidenza, quando la vagina viene stimolata dall’uomo in questione, si rilassa, si lubrifica in modo naturale e i muscoli si allentano. In pratica, sono pronti per la penetrazione.

Se questo non accade, può essere che i preliminari non siano durati abbastanza. Se invece i preliminari sono stati eccellenti, allora potrebbe essere presente una condizione piuttosto rara chiamata vaginismo. Quest’ultimo può provocare molto dolore durante il sesso e può far sentire una donna inadeguata, piena di rabbia, paura e senso di colpa. Quando questa condizione viene trascurata, con il tempo la donna tende ad allontanarsi letteralmente dal sesso: alcune donne si ritirano da ogni tipo di contatto fisico. Si traduce in rigidità e secchezza, ma non si tratta assolutamente di frigidità e può essere tranquillamente risolto grazie a preliminari ancor più importanti, una buona dose di lubrificante e l’aiuto del medico.

Il vaginismo può essere causato da una fobia nei confronti della penetrazione (molto più probabile per le ragazze vergini) e, forse, della gravidanza o del parto. La ragione è diversa per ogni donna: può derivare da un conflitto sessuale irrisolto, da alcuni abusi sessuali subiti o persino da una convinzione che il sesso sia sbagliato. Ad ogni modo, come ti ho detto, grazie al lubrificante e ai preliminari si può superare pian piano, anche se è ovvio che l’uomo dovrebbe avere pazienza… altrimenti non se ne farà di nulla!

Il medico potrà aiutare la donna con una consulenza psicosessuale, una terapia non invasiva e molti consigli. Tuttavia, essendo che si tratta di un problema basato principalmente su fattori psicologici, l’uomo può davvero fare un grande aiuto.

Le tecniche che ti aiuteranno ad entrare!!

Che si tratti della prima volta, della seconda o della millesima, se il pene non entra… i preliminari sono sempre la soluzione vincente. Pertanto ti suggerisco di seguire sempre queste indicazioni:

  1. Baciala sempre con passione – I baci appassionati fanno sentire le donne più vicine e più attratte. Anche durante i preliminari, dovrebbero esserci tanti baci coinvolti! Le labbra di lei sono decisamente la prima parte del corpo da baciare, ma poi ti consiglio di puntare anche alla zona dietro l’orecchio, a quella tra l’orecchio e il collo, alla parte bassa della schiena, all’inguine e nell’interno cosce. I morbidi baci appassionati funzionano sempre e, per le zone dove la pelle è un po’ più spessa, un delicato morso giocoso è un’ottima scelta.
  2. Regala alla tua partner un massaggio sensuale – I massaggi sono molto intimi. In realtà, la maggior parte degli uomini e delle donne si eccitano tantissimo anche se vengono massaggiati da una persona poco attraente. Quindi, quando è l’amante a fare il massaggio, la donna potrebbe anche arrivare all’orgasmo. Ovviamente, dovrai tagliarti bene le unghie prima di massaggiarla e usare oli aromatici per stimolare i suoi sensi e rendere più piacevole l’esperienza. Essendo la prima volta, ti suggerisco di concentrarti sul collo, la schiena, l’addome, le cosce e poi sui genitali. Con il tempo, potrai ampliare il tuo territorio, fino ad arrivare a massaggiarle tutto il corpo… Ah! Ricorda che la musica e le candele aggiungono al massaggio l’atmosfera giusta e la sua stimolazione sarà complessivamente migliore! Se vuoi approfondire l’argomento ti consiglio la visione di questi video.
  3. Spogliala e… – Prima di iniziare ogni rapporto sessuale, è necessario spogliare la tua partner. Non lasciare che lo faccia da sola: se lo fai tu è molto più eccitante e la fa sentire desiderata e sensuale. Puoi rendere questa fase più originale e creativa utilizzando i denti per toglierle alcuni capi (come ad esempio l’intimo) e potrai giocare con ogni parte del corpo che metti a nudo. In questo modo, riuscirai a creare tantissima tensione sessuale. In più, renderai i preliminari molto più giocosi e la ragazza si sentirà molto più tranquilla e spensierata, anche se si tratta della prima volta.
  4. I capezzoli! – Non dimenticare che per rilassare una donna completamente e non avere più problemi di pene che non entra perché la sua vagina è rigida, è importante prestare sempre una più che sufficiente attenzione ai suoi seni e poi ai suoi capezzoli. Il seno è ricco di terminazioni nervose che, se stimolate, possono scatenare le stesse reazioni che il cervello ha quando si stimolano i genitali!! Quindi, non lasciarteli scappare! Inizia a massaggiare il seno, poi lecca lentamente intorno alla parte esterna del capezzolo… Dopodiché, toccalo e vai a succhiarlo… Lei impazzirà!
  5. Parla sporco – Questa è la tecnica del dirty talk che, se usata bene, può funzionare su quasi ogni ragazza. Prima di iniziare a parlare in maniera spinta con lei, leggi tutte le istruzioni che questo sito ti offre a riguardo e poi prova a scoprire ciò che le piace grazie a qualche semplice frase come… “Non vedo l’ora di sentire quanto è bagnata/di leccartela/di infilartelo dentro”… Raccontale le tue fantasie, dille cosa vorresti farle o cosa vorresti che ti facesse… Vedrai che le piacerà! A tal proposito ti consiglio la lettura del manuale “Dirty Talk” che puoi trovare qui.
  6. Regalale tanto sesso orale – Le donne amano il sesso orale. Perciò lecca le grandi labbra, entra nella vagina con la lingua e gioca con il clitoride fino al suo orgasmo. Pensa di star facendo l’amore con la bocca… Fallo con passione e vedrai che il tuo pene non avrà più difficoltà per entrare… E la prima volta non sarà più la stessa… o diventerà un ricordo molto lontano.
  7. Bendala – Questa semplice tecnica è perfetta per aumentare il suo piacere, in quanto quando viene “a mancare” un senso, gli altri diventano più sensibili e attenti a quello che accade. In pratica, se lei non vede non sa cosa sta accadendo, ma per capirlo punterà molto sul senso del tatto. Di conseguenza, sentirà di più il tuo tocco… godrà di più e si rilasserà di più. Perciò, se per lei non è un problema, mettile una sciarpa sugli occhi e fai di tutto per rendere l’esperienza ancora più erotica e piacevole!

Con queste tecniche andrai alla grande, anche le prime volte e non dovrai più preoccuparti del fatto che il tuo pene non entra nella vagina. Prima di lasciarti, voglio farti una raccomandazione: i preliminari devono sempre essere lunghi, devi assicurarti che lei sia estremamente bagnata prima di passare alla penetrazione e dovresti ogni volta provocare un orgasmo alla donna proprio durante i preliminari! Questo è il segreto che ti aiuterà a non avere problemi, a far godere molto di più ogni partner e a mostrare il meglio di te fin dalla prima volta!

Insomma, che tu voglia usare le dita per strofinare il clitoride e/o il punto G, oppure la lingua, ti assicuro che un orgasmo prima della penetrazione fa la differenza e che gli uomini che sfruttano questo segreto… stanno con delle donne pienamente soddisfatte a livello sessuale, che sono molto vogliose di soddisfare il loro partner ogni volta che possono!

Tieni bene a mente tutto questo!

E vedrai che non avrai più problemi: il tuo pene entrerà sempre e farà per bene il suo lavoro anche durante ogni prima volta!

Buon divertimento!

Articoli Correlati

Lascia un commento